Climatizzazione, attenzione agli installatori

Climatizzazione, attenzione agli installatori

Sei arrivato già a stagione inoltrata, con un caldo scoppiato all’improvviso, e inizi il “giro delle sette chiese” per farti installare un climatizzatore… bene, in questo articolo ti daremo alcuni consigli per evitare gradevoli sorprese e installare il climatizzatore giusto.

Innanzi tutto l’approccio. La prima cosa fondamentale è il preventivo, che deve essere chiaro e onnicomprensivo di tutte le voci. Spesso accade che ti facciano dei “preventivi esca”, prima del sopralluogo, ma poi quando vengono le cose cambiano. Per esempio se non hai un balcone o un terazzo per l’unità esterna, all’inizio te la fanno facile, ma poi quando fanno il sopralluogo c’è il costo del ponteggio per fissare l’unità esterna che lievita perché non avevano considerato l’altezza. Oppure il passaggio sul tetto per l’unità esterna che si deve fissare lì: ci passerà? Soprattutto se si tratta di un’unità per più climatizzatori.

Per non parlare delle canaline di scolo dell’acqua demineralizzata, con fori nei muri e scoli nella vasca da bagno o nel lavandino della cucina. Tutte sorpresine che ci portano a dire: perché non venite prima a fare il sopralluogo e poi fate il preventivo?

Poi ci sono installatori che di fronte a questioni da risolvere con ulteriori approfondimenti vogliono fare prima il contratto. Anche in questo caso, ogni ditta seria, prima fa il sopralluogo più accurato possibole e poi sulla base di un progetto formula un preventivo.

Attenzione anche a quelli che ti consigliano per forza un climatizzatore anziché quello che avevi scelto tu: di solito sono quelli che devono smaltire prodotti che hanno sulla groppa da tempo e questo non è un buon indizio di buon condizionatore. I migliori climatizzatori sono sempre quelli che vanno via come il pane.

Se un installatore spala fango sul Daikin che avevi scelto e ti vuole proporre altro, è come dire che la Juve è una squadra da serie B ed è molto meglio il Cittadella.

Se acquisti un climatizzatore in un grande magazzino, ricorda sempre che esiste una convenzione con installatori di fiducia. Ma in questo modo non avrai una visione complessiva di quel che andrai a installare e come. E può accadere che prima compri il modello e poi scopri che non va bene per il tuo ambiente o che devi fare modifiche sgradevoli, tra mobili da spostare e tubi e fori vari.

Alla fine conviene sempre rivolgersi a un servizio di installazione che:

  • Ti propone tutto chiavi in mano dal climatizzatore all’installazione
  • Fa un sopralluogo accurato prima di formularti una proposta
  • Fa un progetto dettagliato e poi te lo preventiva
  • Ti fa un preventivo dettagliato e onnicomprensivo di tutte le voci
  • Ti fa manutenzione, con un programma da qui a 3/5 anni
  • Ti fa un lavoro certificato
  • I prodotti che ti vende devono avere una chiara garanzia dal costruttore
  • È in regola con l’ecobonus per poter scaricare la climatizzazione dalle tasse

 

Da parte tua:

  • Il fai da te non conviene mai, anche perché oltre a precise regole da ottemperare, non sarebbe possibile usufruire degli sgravi fiscali
  • Devi sempre considerare il condominio poiché spesso ci sono luoghi e distanze per l’installazione soprattutto esterna di unità e disposizione di canaline e sbocchi scarico, che potrebbero non trovare il gradimento dei vicini, con conseguenti dispute e e azioni

Infine, vogliamo segnalarti la possibilità di installare un climatizzatore senza unità esterna. Attualmente l’unica ditta che lo produce è l’Olimpia Splendid, con la famiglia di climatizzatori Unico. In questo caso la comodità di non avere unità esterne è compensata dai due fori che necessita anziché uno, ma è una compensazione più che accettabile.

Una panoramica sulle due migliori marche è d’oblige: Daikin e Mitsubishi, con pompa di calore, umidificazione dell’ambiente, direzionalità controllata del flusso, silenziosità, programmazione, estetica e altre caratteristiche che oggi sono il minimo che si possano pretendere da un condizionatore. Su questo i giapponesi sono imbattibili.